Concerti musicali - REMEDY

IL GRUPPO DI PIOMBINO
Salvatore Falci, Stefano Fontana, Pino Modica,  Cesare Pietroiusti e  Domenico Nardone
From July 2020 to October 2021
Remedy
Mostre - Musica - Performance diffuse nella Zona Artigianale
Remedy art
Comune di SIENA
inner room ©
inner room ©
MAGGIO - SETTEMBRE 2021
Vai ai contenuti
ALLIEVI CHIGIANI
Benedetta Polimeni, Lorenzo D’Antò, Davide Minerva, Antonio Palmisano
15 luglio in collaborazione con Chigiana International Festival&Summer Academy, concerto degli allievi chigiani, Fusi&Fusi, Via Guccio di Mannaia, 15,Siena

Programma:
GIULIO BRICCIALDI (1818 - 1881)
Duo concertante op. 100
Andante
Allegro
Lorenzo D’Antò flauto
Benedetta Polimeni flauto
ANTOINE DE LHOYER (1768 - 1852)
Duo concertante op. 34 n. 2
Allegro
Minuetto. Vivace
Adagio cantabile
Rondo. Allegro
DUO VARIANDI
Davide Minerva chitarra
Antonio Palmisano chitarra
Benedetta Polimeni
Nata nel 1997, inizia lo studio del flauto presso la scuola civica di musica di Bagnara Calabra. Intraprende successivamente gli studi presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti dove si diploma nel 2015 sotto la guida del M° Giovanni Mareggini. Conclude il percorso con il diploma di biennio sperimentale di secondo livello conseguito con il massimo dei voti e la lode presso lo stesso istituto sotto la guida dei Maestri G. Mareggini, M. Marasco e G. Betti. A marzo del 2021 si diploma presso l’Accademia Internazionale “Incontri con il Maestro” di Imola con i Maestri A. Manco, A. Oliva, A. Ferreira e M. Valentini. Ha partecipato a diversi concorsi, sia in veste di solista che in gruppi cameristici, tra i quali: 1° Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale Città di Palmi (1° premio), XI edizione del Premio Giorgio Girati (3° premio), 4° Concorso Musicale “Città di Palmanova” (1° premio assoluto), 15° Concorso Internazionale per giovani musicisti “L. Zanuccoli” (1° premio), 4° Premio Alberghini (1° premio assoluto). Ha collaborato come flautista e ottavinista con l’ensemble strumentale della Fondazione "I Teatri” di Reggio Emilia, con l’Icarus ensemble di Reggio Emilia, con l’Orchestra Filarmonica delle Terre Verdiane, con la Filarmonica dell’Opera Italiana “B. Bartoletti”, con l’Orchestra “I Pomeriggi musicali” di Milano. È membro dell’Icarus vs Muzak ensemble e svolge attività concertistica come solista e in formazioni cameristiche.


Lorenzo D’Antò
Lorenzo D’Antò, figlio d’arte, nasce a Ceccano (FR) nel 1996. A 12 anni viene ammesso al Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone, diplomandosi
brillantemente nel 2015 sotto la guida del M° Pietro Romano. Nel 2018 si laurea con il massimo dei voti e la lode nel biennio specialistico di 2° livello in flauto traverso presso Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma nella classe del M° Franz Albanese. Nell’A.A.2017/2018 ha frequentato il corso di alto perfezionamento dell’Accademia Nazionale di “Santa Cecilia” sotto la guida del M° Andrea Oliva. Nel 2020 consegue il Master of Arts in Music Performance in flauto traverso nel Conservatorio della Svizzera Italiana a Lugano nella classe del M° Andrea Oliva e nella classe di flauto del M° Nicola Mazzanti. I suoi studi sono stati supportati dalla fondazione svizzera “Stiftung Lyra”. Si è perfezionato con flautisti di fama mondiale: Jacques Zoon, Andrea Manco, Davide Formisano, Marco Zoni, Andrea Oliva, Mario Caroli, Silvia Careddu. Collabora con importanti orchestre come: Accademia del Teatro alla Scala di Milano, I Musici di Parma, Youth Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma. Nel 2020 è stato selezionato inoltre per il progetto “Obiettivo Orchestra” in collaborazione con il Teatro Regio di Torino. Si è esibito come solista ad Arad (Romania) eseguendo il concerto in Sol Maggiore K313 di W.A. Mozart con la Filarmonica di stato Romena; a Lugano (Svizzera) dove ha eseguito una nuova composizione per flauto e musica elettronica di Riccardo Santoboni nella stagione “Lugano Musica” nel Teatro LAC. In Italia si è esibito come solista in numerose sale da concerto: ha eseguito l’integrale delle opere di W.A. Mozart; il concerto “Il Cardellino” op. X di Vivaldi; il doppio concerto in Do Maggiore di Vivaldi e numerose altre opere. Svolge un’intensa attività concertistica con diverse formazioni da camera: duo flauto e pianoforte con il quale si è esibito nel “De la Warr Pavillion” di Bexhill-on-Sea (Inghilterra); quintetto di fiati con il quale si è esibito a “Palazzo Venezia” di Roma. Nella sua attività artistica si dedica con attenzione al repertorio contemporaneo: ha inciso un CD ed eseguito la prima assoluto del brano “Imago Matris” per flauto e orchestra d’archi del giovane compositore Marco Attura; in duo con il chitarrista Paolo De Angelis ha inciso un CD per l’etichetta “Sinfonica” ed eseguito la prima assoluta del brano “Caleidoscopio”, a lui dedicato, del compositore G. Marinotti. Nel 2021 è stato invitato nel “Tampere Flute Fest 2021” in Finlandia per aver vinto il medesimo concorso flautistico. Solo nell’anno 2020 ha ricevuto: il primo premio assoluto “XXX edizione del Concorso Internazionale Città di Barletta”, primo premio assoluto “Concorso Internazionale Città di Fasano”, il primo premio “Concorso Internazionale Città di Baronissi” dell’Associazione Flautisti Italiani e il secondo premio “94ème Concours International Léopold Bellan” di Parigi.

Davide Minerva
Davide Minerva chitarra

"Duo Variandi" è un duo di chitarre composto da Antonio Simone Palmisano e Davide Minerva. Suoniamo musica classica e folk.
Antonio Palmisano
Antonio Palmisano chitarra

"Duo Variandi" è un duo di chitarre composto da Antonio Simone Palmisano e Davide Minerva. Suoniamo musica classica e folk.
INFO
www.inner-room.org
www.remedy.show
production "inner room"
OPEN ZONA TOSELLI REMEDY
arte, luogo e partecipazione
  
www.remedy.show
D’intervento in ambito artistico e culturale
Torna ai contenuti